Lo sport a Taranto? Va fatto crescere. Impianti ancora insufficienti

di Cinzia Amorosino

Bella serata con tanti piccoli e grandi campioni ieri sera, per la manifestazione “Un gioco… di squadre!” nel Centro commerciale Porte dello Jonio.

È servita, tramite numerose testimonianze di atleti di ogni età, a fare il punto sulla situazione di un settore fondamentale, specie per i giovani, che, è stato detto, purtroppo abbandonano sempre più Taranto per motivi di studio o di lavoro.

Buone, peraltro, alcune premesse e i primi risultati per uno sport, a Taranto, che va fatto però crescere. Soprattutto mancano gli impianti, come chiaramente lamentato dagli sportivi che vanno avanti con tanti sacrifici. E i tempi per le realizzazioni sono biblici al contrario che in città come Bari, ad esempio.

Anche per i Giochi del Mediterraneo, si sta ancora a zero o in ritardo e prima del 2026 dev’essere tutto compiuto, collaudi compresi (pensiamo alla piscina da 50 mt, lo stadio “nuovo” (?), etc). Ad esempio, il campo di atletica, è l’unico per adesso in completo rifacimento secondo le normative internazionali. Come ricordato da chi pratica questo sport, in assenza di un luogo dove allenarsi da tempo, si rischia che l’atletica leggera scompaia del tutto dal territorio.

Due assessori comunali giunti in chiusura non hanno fornito notizie sufficientemente precise per alcune strutture da realizzare.

Di seguito la cronaca della serata da una nota stampa.

“Tantissimi atleti e atlete di tutte le età, appartenenti a 28 associazioni e società sportive del territorio, con il loro allenatori e presidenti si sono alternati sul palco del “Cortile dei Pescatori”, piazza principale del centro commerciale “Porte dello Jonio”, dimostrando che anche a Taranto è possibile fare “Un gioco di… squadre!”

Questo il titolo dell’evento che, presentato dal giornalista Alfredo Ghionna, è stato organizzato da Fondazione Taranto25 e dal Centro commerciale “Porte dello Jonio” nell’ambito del Protocollo d’Intesa che prevede anche interventi a supporto delle realtà sportive e sociali del territorio; sono intervenuti il vicesindaco Fabrizio Manzulli e l’assessore allo Sport Gianni Azzaro, in rappresentanza del Comune di Taranto che ha patrocinato la manifestazione, nonché Salvatore Nardiello, direttore generale Bcc San Marzano.

Presenti i rappresentanti delle 28 associazioni e società sportive locali delle quali Fondazione Taranto25 sosterrà, mediante accordi di partnership, le attività nella prossima stagione.

Ha fatto gli onori di casa Mauro Tatulli, Direttore del centro commerciale Porte dello Jonio, che introducendo l’evento ha detto: «prosegue il nostro rapporto sinergico con Fondazione Taranto25 che ci permette di dimostrare che Porte dello Jonio è un luogo non solo ludico, ma che si dedica al territorio valorizzandolo sotto ogni aspetto da quello culturale, sociale a quello sportivo. La presenza qui di tante associazioni sportive del territorio è stata fortemente voluta ed in futuro altrettanto fortemente vogliamo continuare a dare spazio e risalto a tutti coloro che si impegnano con dedizione e passione non solo allo sport, ma a tutto il territorio che li circonda».

Prendendo la parola Fabio Tagarelli, presidente di Fondazione Taranto25, ha ringraziato «il Centro Commerciale Porte dello Jonio con il quale abbiamo avviato una collaborazione sinergica; questa meravigliosa struttura, che ospita alcune nostre iniziative, è la moderna agorà in cui i cittadini vengono a socializzare e a passeggiare, le famiglie a riunirsi intorno a un tavolo. Per questo Fondazione Taranto25 è qui: per stare tra la gente, con la gente, per la gente».

«Siamo all’inizio di una nuova stagione sportiva – ha poi detto Fabio Tagarelli – con tanti campionati e attività, agonistiche e non, che si avviano, e noi di Fondazione Taranto25 siamo qui anche quest’anno a sugellare il patto di partnership con 28 associazioni e società sportive: quando iniziammo tre anni addietro erano solo 14! Cresce il numero delle realtà che Fondazione Taranto25 sostiene ogni anno sposandone il progetto perché riteniamo che, promuovendo i sani valori dello sport, abbia positive ricadute sull’intera comunità».

«E cresce il numero dei soci di Fondazione Taranto25 – ha poi annunciato il presidente Tagarelli – con aziende e professionisti che si sono uniti a noi, oggi siamo 54. Hanno sposato il nostro progetto: fare rete ed essere accanto alle Istituzioni – Amministrazioni locali, mondo della scuola e dell’università, terzo settore) nello sforzo comune di costruire una nuova Taranto, una comunità più solidale e coesa in cui le forze sane si uniscono per operare il cambiamento».

«Stiamo cominciando a raccogliere – ha concluso Fabio Tagarelli – i primi frutti del nostro lavoro, tra i quali mi piace citarne uno: la credibilità delle Istituzioni che credono – una parola e un verbo con la stessa etimologia – nella nostra mission. Tra i tanti esempi che potrei elencare, mi piace citare l’Autorità di Sistema portuale del Mar Jonio – Porto di Taranto che, dopo aver sottoscritto un primo protocollo di intesa, ci ha affidato l’organizzazione della manifestazione “Taranto Port Days 202”, un atto di fiducia che ci onora».

Concludendo la manifestazione il Vicesindaco Fabrizio Manzulli ha lodato l’azione di Fondazione Taranto25 perché con il suo esempio positivo e propositivo, nonché diffondendo i sani valori dello sport, è un “pacificatore” della comunità, supportando così l’azione dell’Amministrazione Melucci che sta operando un vero e proprio cambiamento culturale in città.

Queste le associazioni e le società sportive con cui Fondazione Taranto25 ha sottoscritto un accordo di partnership: Boys Taranto Basket, Canoa Taranto AS, Cryos Giovani SSDARL, Cus Jonico Basket Taranto, Delfino gruppo sportivo Taranto, Dinamo Basket Taranto ASD, Eden Boys Statte AS, Feder club Taranto Pattinaggio, Karate Academy Pulsano Action ASD, L’Amico-Cras Taranto Atletica ASD, New Orchidea ASD, New Taranto Calcio a 5, Pattinaggio artistico Taranto ASD, Real Taras ASD, Scherma Taranto Club, Support – Virtus Taranto Basket, Taranto Boys 1996, Tritons Taranto Baseball ASD, Virtus Taranto Calcio, Vogatori Taras Polisportiva, ASD Triathlon Taranto, Tennis Tavolo Taranto, ASD Vespe San Giorgio Jonico, Virtus Ginnastica Artistica Taranto, Associazione Ikkos, ASD Sparta Taras 706 a.C., Dribbling, Vibrotek.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: