ARRIVA LA SENTENZA AMBIENTE SVENDUTO

Lunedì 31 maggio la corte si esprimerà su Ambiente Svenduto e sulle possibili condanne da infliggere agli imputati accusati di vari reati legati alle emissioni inquinanti dello stabilimento Ilva di Taranto. Le associazioni tarantine che da anni lottano per la tutela dell’ambiente, rivolgono un appello a tutta la cittadinanza per presidiare, nel rispetto delle normeContinua a leggere “ARRIVA LA SENTENZA AMBIENTE SVENDUTO”

EURISPES, VOCE AUTOREVOLE CONFERMA: LIBERIAMO TARANTO.

di Daniela Spera* Il 13 maggio scorso era attesa la sentenza del Consiglio di Stato. Chi si aspettava un verdetto di chiusura degli impianti inquinanti è rimasto deluso. Sì, perché non conforta il fatto che i massimi giudici amministrativi abbiano deciso di rifletterci sù. Perché ogni giorno, ogni minuto e ogni secondo di attesa inContinua a leggere “EURISPES, VOCE AUTOREVOLE CONFERMA: LIBERIAMO TARANTO.”

DENUNCIA IN PROCURA PER I NUOVI INQUINATORI E CHIUSURA TOTALE SENZA SE E SENZA MA

L’associazione Giustizia per Taranto presenta un esposto in procura sull’inquinamento attuale dello stabilimento ex Ilva di Taranto. “Per la prima volta mettiamo sotto accusa anche Acciaierie d’Italia, cioè lo Stato”, è quanto ha dichiarato Massimo Ruggieri, presidente dell’associazione. La denuncia riguarda l’inquinamento che va da ottobre 2019 a maggio 2021 e vuole prendere il testimoneContinua a leggere “DENUNCIA IN PROCURA PER I NUOVI INQUINATORI E CHIUSURA TOTALE SENZA SE E SENZA MA”

ILVA E LAVORO: IL BICCHIERE MEZZO PIENO

Appalto Arcelor Mittal, l’azienda cambia ditta per la pulizia industriale degli impianti con riferimento all’Agglomerato all’interno dello stabilimento siderurgico di Taranto. La nuova azienda, la Gea Power ha garantito ai sindacati il mantenimento dei livelli occupazionali per 78 lavoratori a tempo indeterminato ed ha posto in lista per le prossime assunzioni con diritto di prelazioneContinua a leggere “ILVA E LAVORO: IL BICCHIERE MEZZO PIENO”

La coerenza non paga, breve storia di un sindaco indeciso

Secondo quanto dichiarato in settimana dal sindaco Rinaldo Melucci, Taranto sarà “l’emblema del Green New Deal Italiano”, cioè del “nuovo patto verde”, che in maniera più ampia significa la “risposta” – con misure concrete, nuove leggi e investimenti da realizzare nei prossimi trent’anni – all’emergenza dei cambiamenti climatici, quel patto verde del quale si parla in EuropaContinua a leggere “La coerenza non paga, breve storia di un sindaco indeciso”

COSÌ È SE VI PARE”. OVVERO LE PROSPETTIVE PER LE COSTE DI TARANTO

Adottato dalla Giunta il Piano comunale delle coste, un importante strumento urbanistico, atteso da tempo, che ha come obiettivo principale “lo sviluppo economico e sociale delle aree demaniali costiere attraverso l’affermazione della qualità e della sostenibilità delle marine di Taranto, della mitilicoltura e della cantieristica”.Risoluzione comunale importante, dunque, e che andrebbe però finalizzata, in primis,Continua a leggere “COSÌ È SE VI PARE”. OVVERO LE PROSPETTIVE PER LE COSTE DI TARANTO”

CONDIZIONI DI LAVORO INUMANE E DEGRADANTI, E’ QUANTO CONTESTA LA CORTE DI STRASBURGO ALL’ITALIA

di Piero Piliego Proprio mentre il Governo decide di salvare per l’ennesima volta l’Ilva, nonostante la Corte di Strasburgo abbia già condannato l’Italia per aver consentito “condizioni di lavoro degradanti ed inumane”, arriva un nuovo ricorso. La Cedu ha ritenuto di dover procedere nei confronti dell’Italia a seguito del ricorso presentato da tre operai, rappresentatiContinua a leggere “CONDIZIONI DI LAVORO INUMANE E DEGRADANTI, E’ QUANTO CONTESTA LA CORTE DI STRASBURGO ALL’ITALIA”

CHIAMATA ALLE ARMI PER I VOLONTARI CHE AMANO LA CITTÀ

L’associazione Plasticaqquà è di nuovo in azione. Non esiste rifiuto urbano che resista all’arrivo di questi volontari appassionati di cittadinanza attiva. Chiediamo al coordinatore Giuseppe Internò quale sia l’obiettivo stavolta.”Sabato 19 settembre, insieme a tanti altri gruppi ed associazioni, – ci spiega – effettueremo una raccolta rifiuti volontaria sul tratto costiero del Lungomare di TarantoContinua a leggere “CHIAMATA ALLE ARMI PER I VOLONTARI CHE AMANO LA CITTÀ”

PULIZIA E DECORO URBANO ANCHE NEI TERRENI PRIVATI – LA NUOVA ORDINANZA.

TARANTO 5 SETTEMBRE 2020 Pulizia e manutenzione delle aree private, ordinanza del sindaco Melucci Tutti i proprietari di aree private presenti all’interno del territorio comunale, per esempio terreni incolti, aree verdi o pertinenziali, aree inedificate, dovranno obbligatoriamente provvedere alla loro manutenzione.Lo ha disposto il sindaco Rinaldo Melucci attraverso l’ordinanza 52 del 4 settembre, un provvedimentoContinua a leggere “PULIZIA E DECORO URBANO ANCHE NEI TERRENI PRIVATI – LA NUOVA ORDINANZA.”

VERDE PUBBLICO IN DEGRADO, LA PROTESTA DELL’AMBIENTALISTA MONGELLI

“Ma il sindaco Melucci lo sa che stanno cadendo anche gli ultimi alberi che sono rimasti in piazza Garibaldi?”. È la domanda che si pone l’arboricoltore, ambientalista nonchè scrittore e musicista, Fabio Mongelli, davanti alla triste immagine del grande pino spezzato dalla parte di corso Umberto, zona di intenso transito pedonale, per via della vicinanzaContinua a leggere “VERDE PUBBLICO IN DEGRADO, LA PROTESTA DELL’AMBIENTALISTA MONGELLI”