A Statte la raccolta differenziata raggiunge il 95%

Al contrario di Taranto, che nel 2021 ha raggiunto il 24,93% nella raccolta differenziata, Statte tocca invece oltre il 95%.

Nel Comune di Statte, la differenziata sembra finalmente attestarsi su valori confortanti, e pertanto l’ente municipale spinge ancora sull’aspetto della sensibilizzazione nei confronti dei cittadini.

Abbiamo raggiunto quote ragguardevoli – dichiara il sindaco di Statte, Franco Andrioli – ma non possiamo illuderci sul fatto che la battaglia verso una gestione dei rifiuti sostenibile sia definitivamente vinta, perché le nostre quote di differenziata risentono anche dell’importante opera di bonifica che noi stiamo compiendo sul territorio e che ci consentono di conferire presso le nostre strutture anche materiali oggetto dei nostri interventi.

Statte è infatti, da alcuni anni un cantiere aperto per le opere di caratterizzazione e bonifica e risanamento del tessuto urbano.

I cittadini in alcune zone hanno ormai acquisito la pratica della differenziazione dei rifiuti alla fonte, ma in altri territori resiste la cattiva abitudine di abbandonare i rifiuti per strada in maniera assolutamente indifferenziata.

Per tale ragione non possiamo che supportare azioni spontanee come quelle promosse dalla consigliera Doriana Caleandro che insieme ad associazioni e singoli cittadini ha promosso una giornata di pulizia profonda della zona Sacro Cuore (in allegato foto della giornata).

Nei giorni scorsi infatti insieme alle associazioni WardaPark di Martina Franca e Arcobaleno di Statte l’azione di bonifica da vetro, plastica e altri rifiuti è stata compiuta sui terreni incolti e sui marciapiedi della zona Sacro Cuore – commenta la consigliera Caleandro – e il risultato non ha solo  riguardato la quantità di materiale raccolto, ma la straordinaria opera di sensibilizzazione che questi cittadini, guidati dall’ispettore ambientale e presidente della WardaPark, Michelangelo Schiavone e da Giorgio Simeone presidente dell’Arcobaleno, sono riusciti a compiere verso il resto della popolazione.

Nelle prossime settimane le operazioni di pulizia ad opera di cittadini e associazioni potrebbero replicarsi in altre zone della cittadina, insieme ad azioni di guerriglia gardening.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: