Seconda giornata del Festival del Turismo e Enogastronomia

Sabato 3 dicembre nel Castello Caracciolo di Palagianello (Ta) si terrà il secondo e ultimo giorno del “Festival del Turismo e Enogastronomia nella Terra delle Gravine”, organizzato dall’Istituto Mauro Perrone, con il sostegno del Comune di Palagianello.

La giornata d’apertura dei lavori che hanno come obiettivo quello di sviluppare un comparto d’eccellenza per generare crescita economica attraverso le nostre bellezze paesaggistiche e i prodotti della nostra terra, ha visto susseguirsi workshop e tavole rotonde dalle 9 alle 13, con la conclusione dell’assessore Regionale all’Agricoltura Donato Pentassuglia che ha trattato la tematica “Politiche Regionali in favore dei processi di integrazione dell’agricoltura e dell’Enogastronomia”. La prima giornata si è conclusa con il brunch di saluto degli studenti dell’IISS Mauro Perrone di Palagianello, coordinati dai professori Francesco Petraroli e Aldo Staffieri.

Questo Festival è davvero importante per Palagianello – ha commentato il sindaco Maria Rosaria Borracci – perché mette in risalto le particolarità del nostro territorio, ospita figura importanti del settore a livello regionale e dà la possibilità ai nostri giovani di vivere un’esperienza singolarmente utile per il loro bagaglio formativo”.

La seconda giornata sarà dedicata al turismo, con attenzione al mondo della cultura. Si partirà con due workshop dedicati all’accoglienza con relatori esperti del settore che esporrando il proprio modo di operare. Tra questi ci sarà un’imprenditrice, attiva in ambito B&B che sta sperimentando azioni di internazionalizzazione con i paesi asiatici. Ancora si analizzerà il ruolo delle Pro Loco come elemento di attrazione turistica e di divulgazione e grazie alla partecipazione del senatore Rocco Loreto si parlerà del complesso Ethra Reserve di Castellaneta Marina , primo grande esperimento di turismo nell’area di interesse del Festival, quella del Parco Terra delle Gravine. L’assessore regionale al Turismo Gianfranco Lopane illustrerà gli interventi infrastrutturali, i nuovi strumenti che la Puglia sta utilizzando per le attività turistiche e soprattutto delle leggi a favore del settore. Infine, il già Magnifico rettore dell’Università della Basilicata Cosimo Damiano Fonseca parlerà di quella che è stata la sua visione che poi ha portato al successo di Matera e che si auspica sia emulabile anche nel versante tarantino.

“Concludiamo questa due giorni – spiega il professor Domenico Santoro – con l’intervento di una figura tanto apprezzata per le sue capacità. La sua esperienza non può che essere un esempio per le nuove generazioni. Questa due giorni è stata allestita proprio per dare ai nostri ragazzi la possibilità di interfacciarsi con degli esperti del settore, che si adoperano nell’ambito che loro oggi stanno conoscendo sui banchi di scuola, con la speranza che le nostre nuove leve non portino fuori dal nostro territorio le proprie capacità”.

Castello Caraccio – vico Conte – Palagianello (Ta)

Info: 3335734655

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: