Inaugurata la XVIª “Rassegna provinciale del Volontariato e della Solidarietà”

Domani a Taranto per la prima volta Chiara Tommasini Presidente CSVnet – Associazione nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato

È proprio Monsignor Filippo Santoro, Arcivescovo Metropolita di Taranto, a spiegare perché, da quando è a Taranto, è sempre intervenuto alla “Rassegna provinciale del Volontariato e della Solidarietà”: «è importante questa rassegna che – ha detto Mons. Filippo Santoro – sviluppa tante iniziative di servizio, di solidarietà e di sussidiarietà, perché rappresenta un grande segnale per tutti noi: quando ci si apre all’altro, al suo bisogno, si sviluppa una creatività e un entusiasmo positivi!».

Un concetto ribadito rivolgendosi ai tantissimi alunni e studenti presenti: «servizio, solidarietà e sussidiarietà: tutte queste parole sono racchiuse in una: “bene comune”! Quando, condividendo qualcosa di bello con un altro, siamo contenti e felici, allora facciamo un salto di qualità, perché passiamo dalla dimensione del “bene individuale” a quella del “bene condiviso”: usciamo dall’individualismo aprendo il cuore all’altro».

Un forte messaggio di speranza che l’Arcivescovo Filippo Santoro ha lanciato intervenendo, al Castello Aragonese, all’inaugurazione della “Rassegna provinciale del Volontariato e della Solidarietà” organizzata dal Csv Taranto con il volontariato, tradizionale appuntamento del terzo settore locale giunto alla sedicesima edizione.

Aprendo la cerimonia Francesco Riondino, presidente del CSV Taranto, ha sottolineato come «quest’anno ricorrono i primi vent’anni del Csv Taranto che abbiamo “festeggiato” con un percorso che, durato due mesi, dopo un convegno per la giornata del Dono e tre “Momenti partecipativi” che hanno coinvolto il territorio provinciale, ora si conclude a Taranto con le due giornate della XVIª nostra Rassegna. Il focus dell’intero percorso, sottolineato dal claim “Tra il dire e il fare: giovani, comunità, sostenibilità”, è stato lo sviluppo sostenibile declinato nelle sue diverse dimensioni».

È poi intervenuto l’Ammiraglio Flavio Biaggi, alla sua prima “uscita pubblica” dopo aver assunto nei giorni scorsi il prestigioso incarico di Comandante del Comando Marittimo Sud Marina Militare: «Come ogni anno ospitiamo questa Rassegna perché il volontariato è spirito di servizio, solidarietà e sussidiarietà: sono valori racchiusi nella mission della nostra Forza Armata, che tutte le donne e gli uomini della Marina praticano concretamente a favore dei cittadini e di tutto il Paese in ogni occasione».

Vito Alfonso, Dirigente Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Ambito Territoriale di Taranto, ha elogiato la Rassegna del Csv Taranto che, attraverso tante iniziative, mostra ai giovani delle scuole i valori positivi del volontariato.

Dopo l’inaugurazione si sono sviluppate le attività – tutte con ingresso libero e gratuito – previste dal ricco programma delle due giornate della Rassegna con laboratori, mostre, incontri e spettacoli

Giovedì 15 dicembre la Rassegna si apre – ore 10.30 presso il Teatro Fusco – con lo spettacolo “#IOSIAMO – Dall’Io al Noi” in cui Tiziana di Masi racconterà i temi della sostenibilità ai giovani delle scuole superiori di Taranto e provincia, attraverso le storie dei volontari che in tutta Italia, da nord a sud, sono impegnati su vari fronti, dalla lotta alla povertà alla tutela dei più deboli fino alla difesa dell’ambiente.

Nel teatro, facilitato da Beatrice Leone di Comunitazione, seguirà “Inspirational talk”, un dialogo partecipato e interattivo dell’attrice Tiziana di Masi con i giovani sul loro rapporto con il volontariato.

Il pomeriggio la Rassegna prevede, alle ore 17.00 presso la Sala conferenze della sede universitaria del DJSGE in via Duomo, l’incontro sul tema “Sviluppo delle comunità locali. La sfida del presente”, con interpretariato LIS e diretta streaming sulle pagine YouTube e Facebook del Csv Taranto.

Piero D’Argento, noto esperto di politiche sociali, dialogherà con Rosa Barone, Assessora al Welfare della Regione Puglia, Fabrizio Manzulli, Vicesindaco di Taranto, Paolo Pardolesi, Direttore Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo – DJSGE Università degli Studi di Bari “A. Moro”, Francesco Riondino, Presidente CSV Taranto, Ennio Ripamonti, Docente Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e  socio fondatore e Presidente Metodi, e Chiara Tommasini, Presidente CSVnet – Associazione nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato.

Alle ore 19.30 presso il Teatro Fusco la serata, moderata dalla giornalista Monica Caradonna, inizierà con la performance “Paisiello to Slide” curata dal Maestro Antonio Ricciardi, per poi proseguire con lo spettacolo “#IOSIAMO – Dall’Io al Noi” con Tiziana Di Masi che porterà in teatro le storie dei volontari che hanno superato la dimensione dell’io per ragionare come un NOI. Perché l’amore non è mai inutile.

Le foto con gli studenti sono di Dam Margherita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: