SVENTATO UN ATTACCO EUROPEO AL NOSTRO VINO: NON È CANCEROGENO

di Silvana Giuliano

Nei giorni scorsi ha suscitato non poca preoccupazione, ma anche tanta amarezza, l’ipotesi che l’Unione Europea potesse etichettare il vino come alimento ad alto rischio cancerogeno. A comunicarcelo il Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria Dop, il Consorzio del Salice Salentino Doc, il Consorzio di Brindisi e Squinzano Doc e Confagricoltura Puglia alla vigilia dell’ approvazione del piano anticancro europeo.

In Italia, e soprattutto in Puglia, il vino non è una bevanda, è molto di più.

Il vino è cultura, è racconto dei territori, è parte di una tradizione secolare oltre che una componente della Dieta Mediterranea, una dieta riconosciuta sana ed equilibrata, oltre che patrimonio immateriale dell’Umanità; dunque il vino non può essere criminalizzato. Il Parlamento europeo nella serata di ieri, martedì 15 febbraio, grazie all’impegno dei nostri parlamentari, ha corretto il testo sul Piano anti cancro della Commissione Beca (Commissione speciale sulla lotta contro il cancro), specificando che c’è differenza tra consumo nocivo e moderato di bevande alcoliche: non è il consumo in sé a costituire fattore di rischio per il cancro, ma l’abuso. Inoltre, dal testo è stato eliminato anche il riferimento ad avvertenze sanitarie in etichetta. “Le bottiglie di vino italiano sono salve – ha dichiarato l’europarlamentare Andrea – al parlamento Europeo sono passate le nostre proposte: dal testo della relazione per la lotta contro il cancro è stata rimossa l’ assurda previsione di etichette sulle bottiglie di vino (e di birra) – che avrebbero solo danneggiato la nostra economia ed il nostro stile di vita – ed è stata invece inserita la fondamentale distinzione tra abuso e uso di bevande alcoliche. Siamo orgogliosi di avere difeso una delle eccellenze del made in Italy e  l’agroalimentare italiano”.

“A Strasburgo abbiamo vinto la battaglia a difesa del nostro vino ha dichiarato soddisfatto l’europarlamentare Raffaele Fitto. È stato, infatti, evitato che strumentalizzando il tema della lotta contro il cancro, sul quale ribadiamo fortemente il nostro impegno, si verificasse, senza alcun fondamento scientifico, un vero e proprio tentativo di demonizzare le bevande alcoliche a cominciare dal vino. Il nostro contributo è stato fondamentale per modificare la proposta iniziale riconoscendo la differenza tra abuso e consumo nocivo di alcol rispetto ad un uso moderato e consapevole, eliminando il tentativo di imporre sistemi di etichettatura fuorvianti, ed evitando che le imprese del settore vengano escluse dalla sponsorizzazione di importanti eventi come quelli sportivi. Un risultato che rappresenta da un lato il primo passo per contrastare seriamente il cancro, ma al tempo stesso non penalizza le nostre eccellenze agroalimentari e le migliaia di imprese e lavoratori che quotidianamente con dedizione si impegnano per far arrivare i prodotti della nostra terra nelle nostre case rispettando standard di qualità e sicurezza.”

“Ha prevalso il buon senso,  ha dichiarato, in una nota stampa,  Davide Bellomo, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Puglia. La modifica alla relazione sul Piano di azione anti-cancro sgombra il campo da ogni effetto letale su un settore vitale per l’export della Puglia e dell’intero Paese. Con un fatturato complessivo di 12 miliardi e 1 milione e 300 mila occupati”.

Produrre un buon vino è un’arte, perché oltre alla cura dedicata alla vigna (un buon vino si fa prima nella vigna e poi in cantina), il processo di produzione non è affidato al caso, ma è seguito con cura, attenzione, controllando la temperatura e seguendone l’evoluzione per un invecchiamento ottimale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: