Al Teatro Fusco Angelo Duro in “Sono cambiato”

Irriverente, senza freni e con poca voglia di sorridere. È questo il perfetto identikit di Angelo Duro, comico palermitano classe 1982 che calcherà il palco del Teatro comunale Fusco nelle giornate di domenica 18 e lunedì 19 dicembre, sempre alle ore 21.00, per portare in scena il suo nuovo spettacolo, “Sono cambiato”.  

Si tratta di un “fuori programma” inserito all’interno della stagione di prosa 2022/23, che la storica arena tarantina ha allestito con il supporto dell’amministrazione comunale e del Teatro Pubblico Pugliese.

«La comicità di Angelo Duro – ha dichiarato l’assessore Cultura e Spettacoli del Comune di Taranto, Fabiano Marti – a tratti appare cruda, ma quello che lui porta nei suoi monologhi è solo una piccola estremizzazione dei nostri caratteri. Dipingendo situazioni paradossali riesce nell’intento di far ridere e divertire il proprio pubblico, e questo sicuramente contribuisce ad alleggerire il peso del vissuto quotidiano di ognuno, proprio perché vive le nostre stesse situazioni. È un’altra personalità di spicco che impreziosisce il già ricco cartellone del Teatro comunale Fusco».

Ma forse il vecchio Angelo Duro, quello che ricordiamo soprattutto per le sue sortite con Le Iene, è solo un ricordo del passato. Il suo nuovo spettacolo “Sono cambiato” si preannuncia, infatti, molto più dirompente dei due precedenti, in cui il comico descriveva, sprezzante e con una punta di orgoglio, di avere un carattere non proprio raccomandabile. Ora invece i quarant’anni da poco compiuti potrebbero averlo reso più buono, ma i dubbi sono sicuramente attanaglianti: cosa vuol dire che sarà cambiato? Dovremo scordarci dell’Angelo Duro polemico, burbero e scontroso per imbatterci nella sua nuova versione più sorridente e gioviale? Tutto questo hype troverà la sua gratificazione proprio domenica, anche se fino all’ultimo c’è da aspettarsi sorprese da un tipo come lui.

In stile Angelo Duro anche il nome della società che ha fondato e che ha prodotto lo spettacolo: “Da Solo Produzioni”.

«C’è sempre bisogno di ridere, soprattutto in questo periodo storico dove sembra non ce ne siano abbastanza di motivi per farlo – ha commentato Michelangelo Busco, direttore del Teatro comunale Fusco –. Angelo Duro ci parla delle sue esperienze vissute sotto la maschera della sua “aggressività”, ma parla anche di noi che spesso contiamo fino a dieci per non arrabbiarci. Siamo felici di avere un artista e un comico del suo livello al nostro teatro, le risate con lui sono garantite»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: