Il pane di Laterza, eccellenza del territorio: protocollo d’intesa fra Confcommercio e alcune imprese

La promozione del territorio e del patrimonio turistico, culturale, enogastronomico rappresenta uno degli obiettivi di Confcommercio Taranto ed è una attività che viene svolta in sinergia con gli enti pubblici e privati che a vario titolo possono contribuire allo sviluppo di progetti ed iniziative di marketing territoriale. Trova conferma nella mission dell’Associazione, l’accordo con alcune aziende della filiera del settore del pane artigianale del territorio di Laterza. Nei giorni scorsi, vi è stata la firma di un protocollo d’intesa tra Confcommercio ed un gruppo di imprese del settore (panificio, mulino, produzione grano, stoccaggio sementi e distribuzione del prodotto finito) in procinto di costituirsi in una rete di imprese denominata ‘Pane di Laterza’ . Se la qualità è ciò che rende più credibile un prodotto alimentare, il marchio di qualità è ciò contribuisce a promuoverlo sui mercati.

E’ questa la ragione per cui da tempo alcuni produttori laertini ambiscono al marchio di qualità per la ormai famosa ruota di semola di grano duro (da 1, 2 e 4 Kg) prodotta nei forni a legna con una tecnica che si rifà alla tradizione degli antichi maestri fornai. Un pane conosciuto in tutta Italia e apprezzato anche all’Estero come prodotto di nicchia, al quale manca però il marchio richiesto dalla distribuzione alimentare. “L’obiettivo è di riattivare – spiega Nadia Giannico, presidente della delegazione Laterza Confcommercio, ed imprenditrice del settore della distribuzione- il percorso di riconoscimento del marchio di qualità europeo del pane di Laterza, vanto ed eccellenza del nostro territorio. La costituenda rete d’impresa, riconoscendo il ruolo strategico dell’associazione, quale acceleratore dei processi diretti alla valorizzazione del tessuto imprenditoriale, ha fortemente voluto avviare un percorso di collaborazione con l’Associazione.” “Il Pane di Laterza è un prodotto capace di coniugare (valori, qualità, identità ed economia), che vengono accolti con interesse dalla nostra Associazione sempre attenta – evidenzia il presidente di Confcommercio, Leonardo Giangrande- alle collaborazioni finalizzate a valorizzare il tessuto imprenditoriale del territorio, a costituire progetti di tutela delle produzioni locali, ad attivare canali di interlocuzione con i soggetti istituzionali, a favorire ogni percorso utile alla valorizzazione del settore.” Tra gli altri obiettivi dell’accordo: la progettazione della formazione continua degli operatori, la realizzazione di eventi, la costituzione di un’ ampia rete di attori pubblici e privati attraverso un tavolo permanente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: