“PONTOS. IL MARE CHE UNISCE”, RASSEGNA DI SUONI E PAROLE DAL MEDITERRANEO. UN PROGETTO DEL MArTA

Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto – MArTA e l’Università di Foggia organizzano “Pontos. Il mare che unisce”, una rassegna di suoni e parole dal Mediterraneo, ossia di eventi artistici legati alla cultura del mare, comunità e identità grazie al progetto Fish & Chips (Fisheries and Cultural Heritage, Identity, Participated Societies) – finanziato dal Programma Interreg V/A Grecia – Italia 2014/2020, di cui il MArTA è partner progettuale associato.L’iniziativa verrà presentata alla stampa lunedi 14 settembre alle ore 10.30 presso il museo.Il programma è ricco: concerti e spettacoli teatrali organizzati in collaborazione con compagnie teatrali (Teatro delle Forche), musicisti e artisti (La Cantiga Della Serena, Nabil Bey e Fabrizio Piepoli) che avranno luogo in Taranto, al MArTA e sul Mar Piccolo.Alla conferenza stampa interverranno: Eva Degl’Innocenti, Direttrice del MArTA, Danilo Leone, professore dell’Università di Foggia, Fabrizio Piepoli, musicista de La Cantiga della Serena, Erika Grillo, attrice della compagnia Teatro delle Forche.

Foto di Mario Lazzarini e Cinzia Amorosino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: