Pineta Cimino, l’Amministrazione si impegna per un’organica riqualificazione

Con la pubblicazione del bando di gara che assegnerà i servizi di custodia, pulizia e manutenzione ordinaria del parco della pineta Cimino, l’Amministrazione compie un altro passo significativo verso l’organica riqualificazione dell’importante polmone verde cittadino.

L’area, molto frequentata, ha bisogno di un importante intervento sul quale diverse direzioni sono al lavoro, in particolare per intercettare le risorse necessarie. Nel frattempo, dopo l’installazione di alcune strutture per la pratica sportiva a cielo aperto, effettuata ad agosto scorso dalla direzione Patrimonio, la direzione Ambiente ha pubblicato la procedura che assegnerà per due anni i servizi citati.

«Siamo consapevoli dell’urgenza di una manutenzione straordinaria del parco – ha spiegato il sindaco Rinaldo Melucci – ma per realizzarla abbiamo bisogno di fondi. Ci impegneremo in tal senso, coinvolgendo anche le associazioni che attualmente utilizzano gli spazi interni, affinché ne preservino l’integrità».

Rispetto alle attività ordinarie, quindi, la direzione ambiente si è mossa secondo le sue prerogative con la gara da 600mila euro pubblicata in questi giorni. Attraverso ulteriori misure, si provvederà anche a curare la manutenzione della delicata flora presente.

«La pineta Cimino è artificiale – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Laura Di Santo – per questo ha bisogno di cure particolari che coinvolgono anche altri enti. Abbiamo in piedi una costante interlocuzione con Arif per destinare al parco risorse per il rimboschimento, non lasceremo alcuna strada intentata per consentire la migliore fruizione del parco da parte dei cittadini».

In tal senso, la presenza di infrastrutture per lo sport e il tempo libero rappresenta un dettaglio imprescindibile. Per questo, come detto, la direzione Patrimonio ha già fatto un primo intervento, che sarà presto integrato.

«Anche questo parco sarà destinatario di nuovi giochi per bambini – le parole dell’assessore al Patrimonio Gianni Azzaro – frutto di una procedura che ha riguardato tutte le aree verdi cittadine. Per quanto riguarda la manutenzione dei viali interni, invece, grazie all’intervento di Kyma Servizi nell’ambito del progetto “Green Passage” stiamo ripristinando circa 700 metri di staccionate».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: